FINOCCHIO ICARO

Il finocchio è una pianta erbacea della famiglia delle Apiaceae, anche chiamate ombrellifere per via della loro conformazione. Il finocchio coltivato è una pianta con radice a fittone, può raggiungere gli 80cm di altezza e di esso si consuma la grossa guaina a grumolo bianco che si sviluppa alla base.

E’ una coltura ampiamente coltivata dalle aziende orticole italiane e non solo, il grumolo è costituito da una struttura compatta che racchiude l’insieme delle guaine fogliari strettamente appressate le une alle altre intorno a un fusto conico molto piccolo, direttamente a livello del terreno.

La raccolta dei grumoli avviene in tutte le stagioni secondo le zone di produzione, si adatta a qualsiasi tipo di terreno di medio impasto con presenza di sostanza organica. La disposizione delle piante può essere variabile sia nella fila che tra le file, anche il ciclo è variabile e dipende dalla varietà, dalla stagione e dalla zona di produzione, in generale è una coltura che ha bisogno di abbondanti quantità di acqua e preferisce un clima temperato di tipo mediterraneo.

E’ un prodotto agricolo di grande valenza commerciale grazie alla sue numerose caratteristiche nutrizionali e organolettiche, non viene utilizzato solo per il consumo ma anche in ambito terapeutico. Principalmente costituito di carboidrati, è formato anche da una piccola parte proteica e altri componenti come minerali quali potassio, calcio, magnesio, fosforo e selenio, vitamine varie, molecole aromatiche, flavonoidi e oli essenziali; può avere svariati utilizzi.

Proprio per questi motivi la ricerca varietale di questa coltura è in continua evoluzione al fine di migliorare aspetti come:

  • sensibilità alla prefioritura
  • resistenza a parassiti
  • resistenza agli stress idrici
  • resistenza alle fluttuazioni di temperatura
  • la resa quali-quantitativa

La collaborazione tra le aziende ARGOSHOP e BIOGYA, con l’aiuto di tecnici e agricoltori, ha portato allo sviluppo di una varietà di finocchio con caratteristiche sorprendenti, il finocchio ICARO.

E’ classificato come un finocchio precoce autunnale dal colore bianco candido.

Il Grumolo è tondo, molto elegante, pasta liscia e poca presenza di fibra, taglio della superficie radicale molto ridotto. La pianta si presenta eretta con fogliame di media vigoria, colore verde intenso e canne piene.

Il ciclo colturale è di circa 70 giorni dal trapianto e 90 dalla semina. L’epoca di semina varia in base alle zone di produzione, da inizio giugno a fine di agosto.

Le peculiarità principali del finocchio Icaro sono:

  • ottima predisposizione a trapianti e semine dirette nelle zone maggiormente interessate alla produzione del finocchio in Italia come Fucino, Foggia, Lazio, Campania e Sicilia.
  • Caratteristiche merceologiche marcate, pasta molto liscia, grumolo bianco, peso specifico alto, ottima resa
  • Elevata sanità della pianta che si traduce in un prodotto alimentare più sano, pulito e senza residui di molecole di sintesi, soprattutto grazie alla sua tolleranza genetica alla Ramularia.
  • Resistenza spiccata agli stress abiotici che si converte in risparmio economico per i produttori.

Questa nuova varietà di finocchio è frutto di un lavoro svolto in sinergia tra genetisti, agronomi e aziende agricole negli ultimi anni in svariate zone d’Italia, dopo numerose prove finalmente si è arrivati ad affermare il finocchio Icaro che nel prossimo futuro, siamo sicuri, prenderà sempre più piede nel mercato ortofrutticolo.

Stiamo già lavorando per la produzione e la fornitura del seme per il 2023 di cui possiamo garantire l’approvigionamento.

La scheda tecnica è scaricabile dal nostro sito Internet: www.agroshopsrl.it Per maggiori informazioni non esitate a contattarci alle seguenti referenze: